Domanda obiezione di coscienza



L'obiezione di coscienza è la dichiarazione di chi si rifiuta, per motivi di coscienza, di prestare servizio militare in armi. Il servizio civile è quindi il servizio a difesa della Patria, ai sensi dell'art. 52 della Costituzione, in modo "non armato" cui sono chiamati coloro che hanno presentato domanda di servizio civile, in sostituzione del servizio militare, ai sensi della legge 230/98.
Ufficio di riferimento
Servizi Demografici
La legge 23 agosto 2004, n.226 ha anticipata al 1° gennaio 2005 la fine della leva obbligatoria e ha segnato l'inizio di un nuovo capitolo del Servizio volontario concepito come opportunità unica messa a disposizione di tutti i cittadini tra i 18 ed i 28 anni, aperta anche ai giovani che hanno svolto il Servizio civile sostitutivo del Servizio militare.
in fase di aggiornamento
Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password