Procedimenti

Fermo amministrativo di ciclomotore e di motociclo (art. 170 e 171 C.d.S.)

Informazioni

DescrizioneNel caso in cui il conducente minorenne trasporti altro passeggero (art 170 C.D.S.) e/o non usi il casco protettivo (art 171 C.D.S.) il ciclomotore viene sottoposto al fermo amministrativo per 30 giorni e contestualmente viene ritirato il certificato di conformità. Se al momento della contestazione è presente un esercente la potestà genitoriale e/o l´intestatario del contrassegno di identifìcazione che dispone di locali idonei alla custodia, il veicolo viene affidato allo stesso in custodia giudiziale. In caso contrario il mezzo viene affidato in custodia alla depositeria autorizzata. In qualsiasi momento successivo al fermo, per evitare ulteriori spese di custodia, l´esercente la potestà genitoriale può chiedere di avere affidato il ciclomotore presentandosi presso gli Uffici del Comando di Polizia Municipale. Decorso il termine di 30 giorni, l´interessato deve recarsi presso gli Uffici del Comando di Polizia Municipale - N.O. Traffico ed Infortunistica dove gli verrà restituito il certificato di conformità in modo che il ciclomotore possa tornare ad essere utilizzato.Nel caso in cui il conducente minorenne non usi il casco protettivo (art 171 C.d.S.) o trasporti altro passeggero (art. 170 C.d.S.) il motociclo viene sottoposto al fermo amministrativo per 30 giorni. Le procedure di affidamento e restituzione sono simili a quelle relative al fermo amministrativo di ciclomotore, tranne il caso in cui il motociclo venga affidato all´interessato in possesso di idonei locali alla custodia; in questo caso il motociclo potrà riprendere a circolare, allo scadere dei 30 giorni, senza ulteriori formalità.
Aggiornamentoin fase di aggiornamento
Chi contattareUfficio di riferimento
Polizia Municipale
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Muccia
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata